Linux Warlord Blog -www.linuxwarlord.tk-





mercoledì, aprile 12, 2006

Doping al nostro Access Point

Articolo preso da:
http://micke84.altervista.org/index.php?mod=read&id=1144092513
http://www.napoliwireless.net/
www.hackerjournal.it


Le prestazioni del nostro collegamento WiFi ci deludono? Mettiamo il turbo al nostro Access Point usando cartone e domopack.


WiFi è bello, ma viene subito voglia di farlo funzionare meglio. Soprattutto quando ci sono da superare ostacoli o vogliamo raggiungere una distanza maggiore.
Molto spesso è inutile inondare di frequenze WiFi tutto il vicinato, ma ci serve un fascio direzionale che abbia abbastanza potenza da superare muri di spesso cemento armato o riesca a collegare due punti più distanti tra loro.
Il trucco è semplice: rendiamo direzionale l'antenna, o le antenne, dell'access point che irraggia il segnale.
Per farlo basta poco: dobbiamo costruirci uno schermo metallico che faccia da riflettore del segnale, direzionandolo e concentrandolo in un fascio orientabile.
Per i più tecnici: il nostro riflettore è in grado di far guadagnare circa 11 decibel e concentra il raggio in un fascio di circa 60° in altezza e ampio circa 40°.

:: Il materiale utile
Tutto sta nel creare una specie di specchio angolare che rifletta le frequenze di 2,4GHz del sistema WiFi.
Nel nostro caso l'access point è dotato di due antenne separate e quindi costruiamo due riflettori identici. Per una sola antenna, ovviamente, ne basta uno.
Per farlo prendiamo:
o Cartone (quello delle confezioni delle riviste di computer va più che bene);
o Colla in stick;
o Rotolo o fogli di alluminio, stile Domopack;
o Righello e forbici.
Per ogni antenna ritagliamo un angolo di cartone fatto da una striscia alta 12cm e lunga circa 24cm, che poi pieghiamo a metà formando un angolo di 90°.
Se abbiamo due antenne separate, per le dimensioni esatte è meglio che prendiamo la misura tra le due antenne messe in posizione verticale. Quella è la lunghezza di ciascun cartone. L'altezza è la metà della misura presa.
Prima di piegarlo, ricopriamolo bene con un foglio di alluminio che incolliamo con lo stick di colla per carta su entrambe le facce. Facciamo un lavoro fatto bene, senza lasciare pieghe e protuberanze nell'alluminio: deve essere ben steso.

Ricopriamo con il foglio di alluminio un cartone di circa 24cm x 24cm, incollando bene e senza fare troppe pieghe. Quindi pieghiamolo esattamente a metà.Doping Access Point

Con un altro pezzo di cartone creiamo un quadrato di circa 10cm x 10cm a cui faremo sporgere delle linguette da incastrare in tagli che faremo appositamente, a metà altezza dell'angolo di domopack. Buchiamo al centro il pezzo di cartone quadrato per fare passare l'antenna, in modo che sforzi un po' e sorregga il tutto.

Doping Access PointGli strumenti necessari sono: forbice, cartone, foglio di alluminio e colla. Se abbiamo due antenne dovremo costruire due riflettori ad angolo, uguali.

Un altro buon metodo è procurarci un pezzo di gommapiuma o di polistirolo espanso, spesso almeno due centimetri, e incollarlo dentro il riflettore, infilandoci l'antenna. Così otterremo una maggiore stabilità e quindi una maggiore precisione di puntamento.

:: Regolazioni
E' venuto il momento di provarlo. Infiliamo i due riflettori nelle antenne, facendo passare per il buchetto centrale. Puntiamoli entrambi nella stessa direzione, più o meno verso l'antenna del pc che deve ricevere segnale, per quanto sia distante.
Se siamo da soli e abbiamo due radioline tipo walkie-talkie possiamo procedere così: accendiamone una nella posizione viva voce e sistemiamola vicino all'altoparlante del computer.
L'altra la lasciamo in ascolto vicino all'access point. Sul pc installiamo e avviamo il software NetStumbler, con l'opzione dei suoni MIDI attiva. Così il pc emette un suono tanto più acuto quanto migliore è la ricezione del segnale WiFi. Rechiamoci di nuovo vicino all'access point e ascoltiamo nell'altra radiolina il suono emesso dal pc distante. Muovendo molto lentamente e in tutte le direzioni i nostri riflettori, troveremo un punto in cui il suono si fa più acuto: complimenti, abbiamo trovato la direzione e l'inclinazione che meglio trasmette il segnale al nostro pc distante.

Doping Access Point
L'access point che abbiamo utilizzato ha due antenne uguali.
Normalmente è usato così, ma il segnale è irradiato in tutte le direzioni.